RIS
TOR
ANTE

x

Venerdi 5 a cena è possibile prenotare senza il numero minimo delle 10 persone

 


 

IL RISTORANTE APRE CON UN MINIMO DI 8 PRENOTATI.

VI INVITIAMO A CHIAMARE AL
0765 88 44 85  OPPURE AL 347 7294 003

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI.

Il nostro olio extra vergine d’oliva
Troverete in questa sezione una sintesi degli effetti benefici dell’olio di oliva.
Capo Farfa
La Sabina, nella sua storia millenaria, ha sempre dato risalto alla produzione dell’olio.

Lo dimostrano diversi siti archeologici disseminati nella zona e numerose testimonianze in molte opere classiche antiche. L’olivo presente nell’alta Sabina viene coltivato fin dal 1600 dall’azienda CAPOFARFA, appartenente alla famiglia Agamennone, nel rispetto della coltura biologica.

L’azienda è situata nella parte più alta della Sabina nel territorio di Poggio San Lorenzo e produce un olio extra vergine d’oliva di elevata qualità affiancando “l’antico sapere” alla moderna tecnologia.

Il territorio fortemente calcareo posto a circa 500-600 metri sul livello del mare, la varietà “carboncella” delle piante e il microclima che non permette la crescita di dannosi parassiti, sono le componenti che danno origine alla qualità del nostro prodotto.

Mennonia
Nel 1840, così come si racconta nella nostra famiglia, il mio bisnonno Odoardo Agamennone curava in modo particolare alcune piante di olivo di cui era molto geloso ed ogni anno le utilizzava esclusivamente per estrarne l’olio per la scorta annuale destinata alla propria famiglia.

Mio nonno Agamennone Agamennone, da noi chiamato per brevità nonno Mennone, continuò la cura di queste poche piante di olivo usandole sempre e solo per produrre “l’olio per la casa”.

Mio padre ed io, incuriositi da questa varietà, iniziammo a fare ricerche e scoprimmo che non esisteva nessun altra pianta uguale. Quest’olivo lo possedeva (e tutt’ora lo possiede) solo la famiglia Agamennone!

Nel 1985 buona parte della nostra azienda venne danneggiata da una terribile gelata ma queste poche piante incredibilmente superarono l’evento.

Dovendo decidere quali piante utilizzare per colmare i danni causati dal gelo decidemmo di analizzare l’olio prodotto da questa pianta. Ci vollero più di due anni per capirne la composizione e le sue caratteristiche.

Nel 1988 decidemmo di impiantare parecchi ettari con questa varietà d’olivo ma… non aveva un nome perché, all’epoca, non ne esisteva nessun altra uguale!

Fu così che in ricordo del nostro nonno decidemmo di “battezzarla” con il nome di Mennonia e la registrammo come nuova varietà al CNR di Perugia.

Dal 1989 la Mennonia è una varietà d’olivo da cui la nostra Azienda estrae un olio extra vergine particolarmente pregiato.

A proposito di olio
Salute

Salute

Il Prof. Paul Breslin coautore dello studio del Monel Center e della Northwestern University of Chicago pubblicato da Toxicology and Applied Pharmacology ha dimostrato che l’oleocantale molecola presente nell’olio extravergine d’oliva interferisce con le ADDL proteine...

leggi tutto
Energia da sansa di olive

Energia da sansa di olive

Produrre energia e calore dalla 'sansa', lo scarto ottenuto da polpa, buccia e nocciolo delle olive: anche nella filiera olearia e nei frantoi si pensa a come raggiungere questo obiettivo e, a Imperia, potrebbe sorgere presto un impianto a biomasse di questo tipo. Se...

leggi tutto
Dentro una gocciolina di olio extravergine di oliva

Dentro una gocciolina di olio extravergine di oliva

Se potessimo guardare dentro una gocciolina di olio extravergine di oliva, alla luce delle attuali conoscenze anno 2010 troveremo i seguenti composti: ACDO OLEICO 75% questo è l’acido grasso più importante ha molte azioni positive tra cui proteggere dai tumori al seno...

leggi tutto